in

Alfonso Signorini al Grande Fratello Vip: “ne abbiamo le tasche piene, non passate il tempo a sottolineare gli scivoloni”, l’ira del web

In questi giorni al Grande Fratello Vip si sono verificati diversi episodi sgradevoli che hanno coinvolto gli inquilini della casa e che hanno suscitato polemiche sui social.

Katia Ricciarelli, ad esempio, ha utilizzato più volte espressioni offensive nei confronti di altri concorrenti, utilizzando parole come “fro**o” o “paralitiche”. Naturalmente gli spettatori hanno espresso il loro disappunto, chiedendo alla produzione dei provvedimenti, che però non sono arrivati.

Alfonso Signorini, già prima di iniziare l’edizione, aveva dichiarato che quest’anno ci sarebbe stato un approccio diverso nei confronti del “politicamente corretto”: espulsione immediata per le bestemmie, mentre un’analisi del contesto per quanto riguarda le altre parole potenzialmente offensive.

Durante l’ultima puntata andata in onda, il conduttore ha voluto affrontare il discorso anche con i concorrenti, prendendo proprio come riferimento le parole di Katia Ricciarelli

Il Grande Fratello è un reality, non nasconde nulla, nel bene e nel male. Ci sforziamo di far conoscere al pubblico le pagine più belle, ma il daytime lo costruite voi, qualche scivolone è inevitabile. Naturalmente ci sono scivoloni gravi e meno gravi. Grande Fratello vi garantisce la massima libertà, ma richiede la vostra responsabilità. Gli scivoloni si pagano ed è giusto così.

Però quest’anno il GF ha pensato di adottare nei confronti del politicamente scorretto un atteggiamento diverso, meno bacchettone, perché ne abbiamo tutti le tasche piene… abbiamo il terrore di parlare. Non appena sentiamo una parola invochiamo subito body shaming, me too, chissà quali altre minacce. Ragazzi, credo che nessuno di noi ne possa più, e siamo anche consapevoli che i social, che seguono con grande attenzione il programma, sono molto sensibili su questi temi, però a volte tutto ciò acquista una dimensione talmente surreale che diventa ingiustificata.

Poi continua

Non vuol dire liberi tutti, ogni cosa verrà considerata nella sua intenzione. Saremo rigidi con chi usa espressioni contro le donne, contro gli orientamenti sessuali, le bestemmie. Saremo implacabili. Però dobbiamo anche capire che se una persona dice una parolaccia oppure esprime una considerazione che non ha nessun tipo di carattere offensivo, è semplicemente una caduta di gusto… Katia Ricciarelli in questi giorni ha detto cose che non sono state di gran gusto… Come lei molti altri.

Dato che vi conosco, non siete persone irresponsabili, vi dico: evitate tutto questo, però di fronte a queste cadute di gusto, noi non vogliamo ritrovarci con la bacchetta in mano perché ne abbiamo le tasche piene. Non passate voi a casa a sottolineare tutto il tempo scivoloni, gaffe, godetevi l’avventura del GF, e soprattutto senza pregiudizi, perché fuori da questa casa voi siete i primi a non averli questi pregiudizi.

Infine

Se un ragazzino vedendo una bella donna dice “ah che bella…” ed usa un’espressione anche infelice, con quale diritto noi possiamo dire… ma scusate quando siete a casa vostra, quando vedete una bella ragazza, cosa dite, “che bella ragazza”? Ci siamo un po’ stancati francamente eh.

Grande senso di responsabilità ed educazione, con la consapevolezza che se si fa uno scivolone in buona fede, resta uno scivolone in buona fede.

Il discorso non è piaciuto agli utenti su Twitter, già adirati per la vicenda che ha coinvolto Barbara Palombelli in queste ore. Ecco alcuni dei tweet più condivisi:

What do you think?

-44 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

palombelli

Barbara Palombelli parla dopo la bufera che l’ha travolta: il suo discorso andato in onda in tv

Carlo Conti

Tale e Quale Show inizia col botto e doppia il Grande Fratello Vip che crolla negli ascolti