in

Il bambino presente nella cover dell’album dei Nirvana fa causa alla band: ecco quanti soldi ha chiesto

nevermind nirvana
nevermind nirvana

Oggi sui social si parla principalmente di questa notizia, che in poche ore è riuscita a fare il giro del mondo.

Il protagonista è Spencer Elden, oggi 30enne, che ha deciso di avviare una causa per via della celebre cover dell’album Nevermind dei Nirvana, impressa ormai nella storia. Nella copertina vediamo un neonato che prova ad inseguire una banconota infilzata ad un amo.

Secondo il legale dell’uomo, l’immagine oltrepasserebbe il confine del lecito e andrebbe a finire nella categoria della por**grafia minorile. La foto sarebbe stata scattata quando lui era solo un bambino in cambio di 200 dollari, che andarono ai suoi genitori, i quali però non avrebbero mai firmato alcuna liberatoria.

Elden quindi ora avrebbe deciso di procedere legalmente chiedendo 150.000 dollari a tutte e 17 le persone coinvolte in questa storia (per un totale di oltre 2 milioni): discografici, registi, fotografi, incluse le case discografiche.

In attesa che un tribunale o i diretti interessati si pronuncino sull’azione legale, Spencer Elden è stato sommerso dalle critiche: gli utenti infatti non hanno potuto fare a meno di sottolineare come lui stesso si sia tatuato il titolo dell’album “Nevermind” sul petto, per poi farsi scattare, in occasione dell’anniversario dell’uscita dell’album, diverse foto in cui, sorridente, assumeva la stessa posa.

Il tribunale gli darà ragione?

What do you think?

-30 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

kanye west

Kanye West ha chiesto di cambiare legalmente nome: ecco quale ha scelto e perché

Clizia Incorvaia è incinta