in ,

Britney Spears parla finalmente con il giudice e rivela tutta la verità sulla sua custodia – AUDIO

free britney

Dopo le pesanti rivelazioni fatte dal New York Times sulla custodia di Britney Spears, la pop star americana è riuscita finalmente oggi a parlare con un giudice per spiegare personalmente la sua situazione, senza dover passare attraverso intermediari o sperare in una fuga di notizie.

Dagli audio pubblicati sul web è possibile sentire Britney Spears che chiede in modo definitivo di mettere fine alla sua conservatorship, di cui il padre è responsabile, che le impedisce di essere libera e di avere una vita normale.

Britney conferma quindi tutti i sospetti che in questi mesi sono circolati sul web, in tv e sulle riviste: la cantante non può prendere decisioni, non ha il controllo dei suoi soldi, non può decidere di avere una famiglia o dei bambini e non è libera di poter parlare apertamente con il suo pubblico. La sua vita è totalmente controllata da altre persone, tra cui suo padre.

Qui troviamo una parte del discorso di Britney, in cui possiamo sentire la sua voce (e di seguito il testo tradotto)

Questa conservatorship mi sta facendo molto più male che bene. Io merito di avere una vita. […] Mi piacerebbe stare con voi al telefono per sempre, perché so che quando metterò giù, sentirò solo dei “no, no, no…”. Mi sento bullizzata, mi sento lasciata fuori e sola. E sono stanca di sentirmi sola. Merito di avere gli stessi diritti che tutti hanno, potendo avere un bambino, una famiglia, ognuna di queste cose e così via. E tutto quello che voglio dire è grazie per avermi permesso di parlarvi oggi.

Hanno fatto un buon lavoro nello sfruttare la mia vita, quindi sento che dovrebbe essere un’udienza pubblica e dovrebbero ascoltare tutti quello che ho da dire. Sono successe molte cose negli ultimi due anni. Non penso di essere stata ascoltata correttamente quando sono venuta in tribunale l’ultima volta.

Lui (Jamie) amava il controllo che aveva su di me, al centomila per cento. Non sono qui per essere la schiava di nessuno. Non sto mentendo. Voglio essere ascoltata. Voglio che avvengano cambiamenti. Non ho mai potuto parlare apertamente perché pensavo che nessuno mi avesse creduta. Ho detto all’intero mondo che sto bene, ma è una bugia. Non sono felice, non riesco a dormire. Sono depressa. Piango ogni giorno. Desidero e sogno che tutto questo possa finire. Rivoglio la mia vita indietro. Tutto ciò che voglio è poter possedere e gestire i miei soldi. E che il mio fidanzato possa guidare con me nella sua fo**uta macchina.

Voglio potermi sposare e avere un bambino. Mi è stato detto che con la tutela non avrei potuto sposarmi e avere un bambino. Ho una spirale intrauterina che non mi permette di avere figli e non posso toglierla. Voglio far causa alla mia intera famiglia. Il mio avvocato ha detto che non posso far sapere al pubblico nulla di ciò che mi è stato fatto. Non è giusto che dicano bugie su di me apertamente. Anche la mia famiglia. Non ho avuto neanche l’opportunità di scegliere personalmente il mio avvocato. Credo davvero che questa tutela sia abusiva. Ci sono migliaia di tutori abusivi. Bisogna ricordare che loro lavorano davvero per me. Voglio terminare la tutela senza essere valutata psicologicamente. Ho bisogno del vostro aiuto

Fonte: shadesofpop_

What do you think?

47 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

juventus barcellona

Quanti followers hanno perso la Juventus e il Barcellona dopo aver pubblicato il loro logo in versione rainbow

Grande Fratello Vip

Grande Fratello Vip 6, svelati i nomi di tre persone che probabilmente entreranno in casa (e non solo…)