in

Agcom sanziona la Disney per via di una puntata dei Griffin: “nociva per i minori”

Disney riceve multa da Agcom per puntata de I Griffin sulla nascita di Gesù Bambino

Brutte notizie per la Walt Disney che si è vista arrivare una sanzione di 62.500€ da parte dell’Agcom dopo che il canale Fox (del quale la Disney è proprietaria) ha mandato in onda la puntata dei I Griffin sulla nascita di Gesù.

Ma per quale motivo l’Agcom avrebbe sanzionato l’azienda dei sogni di milioni di bambini? Secondo quanto leggiamo su Repubblica, l’episodio sulla nascita di Gesù andata in onda lo scorso marzo è stato giudicato “nocivo allo sviluppo fisico, psichico o morale dei minori“. Su Repubblica leggiamo inoltre:

La delibera con il provvedimento è del 29 luglio e la puntata contestata (“Gesù, Giuseppe e Maria”) è stata trasmessa il 12 marzo scorso, tra le 18 e le 18.20, quindi in fascia protetta. All’indomani della messa in onda i parlametari leghisti Roberto Calderoli e Daniele Belotti avevano annunciato l’invio di un esposto all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, chiedendo che l’episodio non venisse più riproposto.

fonte: repubblica.it

Come ha tentato di difendersi la Disney? L’azienda ha sottolineato che I Griffin non è un programma destinato ai bambini così come il canale Fox, che ha ospitato la puntata incriminata. E ha aggiunto:

Il canale è collocato nell’arco di numerazione 100 della guida elettronica dei programmi (EPG) di Sky, molto distante dall’area tematica destinata ai bambini (600), circostanza che concorre ad escludere che normalmente i minori abbiano occasione di transitare sul canale.

fonte: repubblica.it

Questa difesa, però, non ha convinto l’Agcom che ha risposto:

Nel corso dell’episodio contestato si assiste a dialoghi caratterizzati dall’uso reiterato e gratuito di espressioni volgari, di scurrilità e turpiloquio, di offese alle confessioni e ai sentimenti religiosi. Risulta nel suo complesso nocivo allo sviluppo fisico, psichico o morale dei minori e concretamente idoneo a turbare, pregiudicare, danneggiare i delicati complessi processi di apprendimento dall’esperienza e di discernimento tra valori diversi o opposti, nei quali si sostanziano lo svolgimento e la formazione della personalità del minorenne.

fonte: repubblica.it

Il senatore Simone Pillon ha commentato l’accaduto così:

Si tratta di un segnale chiaro: l’educazione dei bambini, specialmente su temi sensibili come la religione o la morale sessuale spetta ai genitori, e non ai messaggi ideologici dei big media o delle lobby

What do you think?

-21 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cristiano Malgioglio dice la sua su Star in the Star e rivela che avrebbe potuto essere uno dei giudici

Star in the Star, interviene anche Cristiano Malgioglio sulla polemica che ha investito il programma e rivela che…

Nilufar Addati e il post su Instagram contro il body shaming dopo Venezia 78

Festival del Cinema, Nilufar Addati si sfoga pubblicamente dopo le critiche ricevute