in

Domenica In, Katia Ricciarelli si lamenta di non essere stata vaccinata ma è polemica sul web

Katia Ricciarelli e Mara Venier
Katia Ricciarelli e Mara Venier

Ospite a Domenica In, Katia Ricciarelli ha parlato, fra le altre cose, dell’attuale situazione in cui versano i teatri, chiusi da molti mesi a causa della gestione pandemica, e dei vaccini.

La cantante lirica ha 75 anni e si è lamentata con Mara Venier per non aver ancora ricevuto la prima dose del vaccino:

Credevo che il Veneto fosse una delle regioni all’avanguardia. Quanto devo aspettare? Ho chiamato il mio medico di base perché non c’è una piattaforma, anche persone dello spettacolo che conosco di 90 anni hanno chiamato disperate.

Katia Ricciarelli ha spiegato di essere un soggetto vulnerabile, almeno sul piano emotivo:

Sono abbattuta e delusa. Sono 50 anni che canto e mi sembra di essere stata abbandonata da tutti, è una cosa vergognosa. Ho una creatura con cui parlare, che mi capisce meglio degli esseri umani, il mio cagnolino. Prima o poi mi toccherà andare al manicomio.

A quel punto, è la conduttrice veneta a prendere il toro per le corna rivolgendo un appello al Presidente della Regione Veneto Luca Zaia:

Chiedo a Zaia di fare un intervento. Chiamatemi Zaia, io ho il numero.

Sul web, però, è scoppiata la polemica per le lamentele di Katia Ricciarelli che, secondo molti, dovrebbe attendere il suo turno come tutti anziché pretendere una corsia preferenziale in quanto vip.

Ecco alcuni tweet esemplificativi al riguardo:

What do you think?

-3 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top Dieci

Top Dieci, slitta la data del varietà con Carlo Conti: preoccupa la sfida con Amici? Ecco la verità

Barbara d'Urso

Live – Non è la d’Urso, le parole di Barbara durante l’ultima puntata di stagione