in

Europei 2020: gli Azzurri tornano trionfanti a Roma e dedicano la vittoria a Davide Astori

Europei 2020 gli azzurri tornano trionfanti a Roma e dedicano la vittoria a Davide Astori

Campioni di Europa: sono queste le parole che, più di tutte, riecheggiano da una parte all’altra dello stivale dopo la magnifica vittoria degli Azzurri a Wembley durante la finale degli Europei 2020. Una vittoria sudata, per niente scontata e che ha emozionato, divertito e reso orgogliosi tutti quanti del calcio italiano.

Proprio ieri la Nazionale Italiana di calcio, ha fatto tappa prima al Quirinale, per salutare il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e poi a Montecitorio per salutare il Presidente del Consiglio Mario Draghi. Durante la visita al nostro capo dello Stato, il capitano degli Azzurri ha rivolto parole di saluto al Presidente e ha voluto specificare una cosa che ha commosso tutti. La vittoria degli Azzurri agli Europei 2020 è stata dedicata a Davide Astori, giovane promessa calcistica scomparsa prematuramente nel 2018.

I discorsi di Sergio Mattarella e di Mario Draghi sono piaciuti a tutti perché poco politichesi ma fatti di pancia. Il Capo dello Stato, infatti, ha praticamente parlato a braccio esprimendo tutta la sua gioia per la vittoria degli Azzurri. Mario Draghi, invece, non ha mancato di elogiare il portiere Gianluigi Donnarumma:

Oggi siete voi ad essere entrati nella storia. Con i vostri sprint, i vostri servizi, i vostri goal, le vostre parate… ‘Ndo stai? E CHE PARATE!

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il Principe William avrebbe lasciato lo stadio prima della premiazione non salutando Sergio Mattarella

Europei, il Principe William lascia lo stadio prima della premiazione e non saluta Sergio Mattarella?

Temptation Island 2021 il riassunto e gli ascolti della terza puntata

Temptation Island 2021: cosa è successo ieri sera e come sono andati gli ascolti