in

Giancarlo Magalli, condannato per diffamazione, lancia una frecciatina ad Adriana Volpe (e spunta il nome di Alfonso Signorini)

Il Tribunale di Milano ha condannato Giancarlo Magalli per diffamazione.

Tutto iniziò nel 2017 quando il conduttore rilasciò un’intervista al settimanale Chi parlando del movimento Me Too, di Weinstein e dei presunti favori sessuali nel mondo dello spettacolo.

Adriana Volpe, ritenendo colpevole il presentatore di aver fatto allusioni implicite su di lei e sulla sua carriera, decise di querelarlo.

In queste ore Magalli ha voluto quindi anticipare qualunque mossa dell’opinionista del Grande Fratello Vip, parlando lui stesso della decisione del Tribunale, aggiungendo però alcuni dettagli sulla vicenda in cui sarebbe coinvolto anche Alfonso Signorini

Dato che tra 5…4…3…2…1 la Volpe inonderà il web di comunicati stampa riguardanti la mia condanna esemplare per un’intervista in cui io parlavo del Me Too e NON la nominavo affatto, volevo anticiparla specificando che il giudice mi ha dato una multa (che non devo nemmeno pagare) una provvisionale (che non devo pagare) e le spese legali (che pagherò). Questo prima che dica che sono stato condannato all’ergastolo o a 10 milioni di risarcimento. Per inciso nella causa eravamo imputati io, il giornalista che mi aveva fatto l’intervista ed aveva cercato di farmi parlare della Volpe (assolto) ed il direttore responsabile del giornale che l’aveva pubblicata. Per lui la querela è stata ritirata. E di chi parliamo? Ma di Alfonso Signorini che casualmente è quello con cui da allora Adriana lavora. Coincidenze, eh…

What do you think?

-6 Points
Upvote Downvote
Grande Fratello Vip

Ex concorrente del Grande Fratello Vip sulla partecipazione al reality: “scelta che ho pagato sulla mia pelle”

Ilary Blasi Vs Fabrizio Corona

Nuovo scontro tra Ilary Blasi e Fabrizio Corona: ecco cosa è successo