in

Giuseppe Conte risponde a Fedez e agli altri artisti dopo le proteste – VIDEO

Poche ore fa numerosi artisti italiani hanno protestato sui loro social, dopo aver visto un video di un comizio di Giuseppe Conte in cui erano presenti centinaia di persone ammassate e senza distanza.

La domanda quindi è sorta spontanea: perché in un comizio possono essere ignorati tutti i rigidi protocolli anti covid che invece vengono applicati durante i concerti?

Il mondo dello spettacolo ha chiesto più volte di utilizzare il green pass come strumento per tornare alla normalità, ma per ora il governo non ha preso decisioni.

Ecco dunque che cantanti come Fedez, Mahmood, Francesca Michielin, Sfera Ebbasta, Noemi, Carl Brave e tanti altri hanno puntato il dito contro le istituzioni.

Giuseppe Conte, poco fa, ha pubblicato un video di risposta

Buongiorno Fedez, mi rivolgo a te e agli artisti che in queste ore stanno lamentando le attuali restrizioni per la cultura e lo spettacolo, mentre gli incontri di politica e i comizi avvengono in piazze piene di gente. Non va bene e infatti sono 4-5 giorni che lo sto dicendo in tanti punti stampa. Dobbiamo ripartire tutti insieme. Il mondo della cultura e dello spettacolo ha tanto sofferto. Non va bene riportare la capienza all’80%, dobbiamo riportala al 100%

What do you think?

-9 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indiscrezione inaspettata su Scene da un Matrimonio: cambiano le carte in tavola anche per Amici?

BBC risarcisce con 100 mila sterline la ex tata di Harry e William

La BBC risarcisce l’ex tata dei Principi William ed Harry dopo le bugie sul Principe Carlo