in

Imen Jane accusata di aver comprato followers su Instagram: lei non ci sta e risponde

Imen Jane accusata di aver comprato follower bot su Instagram

Nei giorni scorsi il mondo dei social si è focalizzato sulla polemica che ha visto coinvolta Imen Jane e la sua amica Francesca Mapelli. Oggi l’influencer è ancora al centro del dibattito per un’altra presunta mossa che, secondo il web, potrebbe danneggiarla ancora di più. Quale?

Stando a quanto leggiamo su Twitter, gli utenti starebbero accusando Imen Jane di aver comprato in queste ore circa 1000 followers. Una mossa, a detta degli utenti, utile a far risalire il numero dei seguaci dopo la perdita di oltre 50.0000 followers avvenuta nei giorni scorsi. Questo un esempio dei molti tweet uguali che troviamo in queste ore:

Di fronte a queste insinuazioni Imen Jane ha risposto respingendo le accuse e affermando di essere stata presa di mira da qualcuno che le avrebbe comprato bot per danneggiare il suo engagement. Nelle stories, infatti, Imen Jane scrive:

Nel frattempo qualcuno ha pensato di mandarmi 1000 follower bot per danneggiare il mio engagement (purtroppo bastano 10€ e un sito bot). Instagram sta già provvedendo a sistemare la questione.

fonte: profilo Instagram di Imen Jane

L’influencer ha anche sottolineato che ci saranno conseguenze legali per coloro che in queste ore la stanno diffamando sulla questione bot (e non solo)

Intanto ricordo ai professionisti dell’odio che la diffamazione è un reato penale: chiunque provi a diffamarmi su questo o su altro incitando o fomentando notizie false su mio conto, verrà raggiunto immediatamente dai miei legali. Diffondere odio costa

fonte: profilo Instagram di Imen Jane

Imen Jane e Francesca Mapelli al centro della polemica: cosa era successo? Facciamo un breve riassunto

Imen Jane e Francesca Mapelli si trovavano in Sicilia in uno stabilimento balneare e la Mapelli era stata ripresa da Imen mentre raccontava al gestore cose fosse accaduto a Palermo quel giorno. In breve, una commessa non aveva saputo raccontarle la storia del negozio in cui le due si trovavano. A fare “scandalo” è stata la didascalia che Imen Jane ha utilizzato nelle stories per raccontare il tutto:

Qui mentre Francesca Mapelli racconta al proprietario del lido come ci sia rimasta male oggi quando una commessa non le ha saputo raccontare la storia del negozio. La ragazza ha risposto dicendo di non essere pagata abbastanza per informarsi. A quel punto Mape le ha detto che se si fosse informata abbastanza avrebbe potuto avere l’occasione di essere pagata tre volte tanto come guida turistica

fonte: rollingstone.it

Nella storia era possibile sentire anche la frase

Invece di tre euro all’ora te ne prendi trenta a fare la guida per Palermo a noi milanesi rompicoglioni

fonte: rollingstone.it

Questo episodio, insieme ad altri sempre documentati nelle Stories, hanno generato una polemica che in poche ore si è estesa su tutto il web.

What do you think?

-5 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Eurovision 2022

Eurovision Song Contest 2022: ecco i due nomi più quotati per la conduzione della manifestazione

La Talpa potrebbe essere condotta di nuovo da Paola Perego

La Talpa: ecco chi potrebbe esserci alla conduzione e quale programma potrebbe sostituire