in

Kim Kardashian finanzia un volo con 130 persone a bordo per salvare le giovani calciatrici afghane

Un grande e bel gesto di solidarietà quello di Kim Kardashian, che pochi giorni fa ha deciso di finanziare un volo partito dal Pakistan, con destinazione Regno Unito, per portare in salvo le giovani calciatrici afghane e le loro famiglie. In tutto 130 persone a bordo.

Tutto è nato quando un rabbino di New York ha chiesto all’imprenditrice ed influencer un aiuto per le ragazze, in pericolo a causa del regime talebano che vieta alle donne di praticare sport. Kim Kardashian, dopo solo un’ora, ha informato il rabbino che avrebbe finanziato lei il volo. Le atlete, in quel momento rifugiate in Pakistan grazie all’intervento della Fifa e del governo del Qatar, hanno quindi trovato una via di fuga, prima che il visto di 30 giorni scadesse.

Questo il commento dell’ex capitano dell’Afghanistan nazionale femminile

Le calciatrici afghane sono figure ben note nel paese. Le loro vite erano in grave pericolo a causa di chi si opponeva al loro attivismo politico interrompendo le loro attività sportive ed educative

via Eurosport.it

Sarà Leeds United, club di Premier League, a supportare le calciatrici e le loro famiglie. Il presidente ha così commentato

Sono orgoglioso di far parte del team che ha reso possibile il sogno delle ragazze e delle loro famiglie

Poi il commento di Kim Kardashian, che ha accompagnato il suo discorso con un video

È un tale privilegio far parte di questa missione salvavita. Tutte le ragazze hanno il diritto di essere ciò che vogliono essere. Sono coraggiose ed è tragico che abbiano dovuto lasciare il loro Paese perché desiderano praticare uno sport che amano

What do you think?

15 Points
Upvote Downvote

Scontro tra Lapo Elkann e Cardi B: la presentazione dei Maneskin agli AMAs 2021 fa discutere

Grammy Awards 2022: tutte le candidature