in

Il leghista Pillon: “Maschi più portati all’ingegneria, femmine all’accudimento”, poi attacca il ddl Zan. Sul web è polemica

Simone Pillon
Simone Pillon

Il leghista Simone Pillon torna alla carica prendendosela questa volta con l’Università di Bari la quale ha introdotto delle agevolazioni fiscali per le studentesse che si iscrivono ai corsi di laurea meno frequentati da donne, in modo da variegare ulteriormente l’offerta formativa.

Tale iniziativa non ha incontrato il gradimento del patron del Family day che, attraverso i social, manifesta il suo disappunto; secondo il leghista Pillon, ci sono delle professioni tradizionalmente e marcatamente maschili – come appunto le discipline legate all’ingegneria – e corsi di studio per i quali le donne sarebbero più portate, come i lavori domestici e legati all’accudimento.

“L’università di Bari spinge per far iscrivere ragazze a corsi di laurea tipicamente frequentati in prevalenza dai ragazzi.
È naturale che i maschi siano più appassionati a discipline tecniche, tipo ingegneria mineraria per esempio, mentre le femmine abbiano una maggiore propensione per materie legate all’accudimento, come per esempio ostetricia.
Questo però non sta bene ai cultori del Gender, secondo i quali ci DEVONO essere il 50% di donne nelle miniere e il 50% di uomini a fare puericultura.
Ovviamente ognuno è libero, e ci sono le sacrosante eccezioni, ma è naturale che le ragazze siano portate verso alcune professioni e i ragazzi verso altre.
Imporre ai maschi di pagare più delle femmine per orientare la libera scelta di un percorso universitario è un modo di fare ideologico, finalizzato a manipolare le persone e la società.”

Non manca, in chiusura, una stoccata da parte di Simone Pillon al ddl Zan – reo, secondo il leghista – di promuovere questa sorta di livellamento di genere in cui sia uomini che donne possono fare tutto:

La cosa divertente è che proprio sulla base della stessa ideologia Gender, orgogliosamente propugnata dal DDL Zan, agli studenti maschi basterà autopercepirsi come femmine per i pochi minuti necessari all’atto dell’iscrizione per poter beneficiare legalmente dello sconto…
Già Manzoni insegnava che più le regole sono idiote, più è facile aggirarle…”

https://www.facebook.com/SenatorePillon/photos/a.1733953453546911/2909708675971377

Sul web non è tardata a scoppiare la polemica, in virtù del fatto che ormai non sono più così rari i casi in cui le donne optano per le professioni ingegneristiche e gli uomini per le professioni sanitarie o legate all’accudimento. Anzi, fortunatamente la forbice si è ridotta considerevolmente rispetto al passato e la distinzione in “lavori da uomo” e “lavori da donna” non esiste più.

What do you think?

-9 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Game of Games

Game of Games con Simona Ventura torna in onda dopo lo stop: ecco come sono andati gli ascolti e il commento della conduttrice

Måneskin

La tv bielorussa attacca duramente i Måneskin: “Omosessuali, pervertiti e degenerati”