in

Salmo risponde alle polemiche nate dopo il concerto ad Olbia

salmo
salmo

In queste ore sui social si continua a parlare del rapper Salmo, che ieri sera si è esibito ad Olbia, in un concerto improvvisato e gratuito realizzato per solidarietà nei confronti della Sardegna, in queste settimane colpita dagli incendi.

Centinaia di persone si sono quindi ritrovate davanti al palco, senza distanza e molte senza mascherine, per cantare e ballare insieme al cantante.

Un evento che ha attirato subito numerose critiche negative da parte dei cittadini, a causa dell’assenza di controlli e regole, ma anche da parte di alcuni colleghi del rapper, come Alessandra Amoroso e Fedez che hanno duramente condannato l’accaduto.

Sono mesi infatti che gli artisti italiani e i lavoratori del mondo dello spettacolo sono fermi per via delle restrizioni anti covid, e i pochi eventi che si riescono a realizzare prevedono gli ormai noti e rigidi protocolli da rispettare.

In seguito alle numerose polemiche, Salmo ha deciso di replicare

Ieri non c’è stata nessuna raccolta fondi, ho messo i soldi di tasca mia per aiutare la Sardegna. Ad agosto il centro di Olbia è sempre affollato esattamente come le spiagge. Gli assembramenti creati dalla finale degli Europei andavano bene, il mio concerto gratuito no. Ora avete una persona con cui prendervela. Non definitevi artisti se poi non avete le palle di infrangere le regole

What do you think?

-43 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

fedez

Concerto di Salmo ad Olbia, dopo Alessandra Amoroso interviene Fedez: “avete sputato in faccia a migliaia di onesti lavoratori”

Fedez

Salmo attacca Fedez, che risponde rivelando dei retroscena