in

Tutta la verità di Alfonso Signorini: gli scivoloni al Grande Fratello Vip, il nuovo cast, il commento su Ilary Blasi e molto altro…

Alfonso Signorini
Alfonso Signorini

Intervistato da Il Fatto Quotidiano, Alfonso Signorini ha rivelato alcuni retroscena molto interessanti riguardo alla sua vita privata, ma soprattutto lavorativa, concentrandosi sull’esperienza appena trascorsa al Grande Fratello Vip e passando poi a parlare, fra le altre cose, anche di Ilary Blasi e Tommaso Zorzi, oltre che dell’Ares Gate e del Covid-19 che aveva contratto.

Rispetto alle critiche mosse al reality show da parte di Aldo Grasso, Alfonso Signorini ha le idee chiare:

“Quando fai un programma come il Grande Fratello è innegabile che la percentuale di rischio sia altissima, è un reality e va in onda senza filtri. Le numerose squalifiche e reprimende varie lo testimoniano, come testimoniano un’attenzione costante da parte della produzione. C’è sempre il rischio di scivolare, me ne sono reso conto e ho chiesto scusa. Non credo sia una cosa negativa chiedere scusa.”

Parlando del Grande Fratello Vip era impossibile non menzionare una parentesi alquanto oscura aperta dall’allora Adua Del Vesco (ora Rosalinda Cannavò) che il conduttore ha ammesso di conoscere anche prima che venisse portata alla luce. Ci stiamo riferendo al delicato tema dell’Ares Gate:

“Massimiliano e Rosalinda involontariamente hanno scoperchiato un vaso, soprattutto per il pubblico della generalista, non tanto per noi addetti ai lavori. Da direttore di Tv Sorrisi e Canzoni non ho mai pubblicato un servizio fotografico di Gabriel Garko con le presunte fidanzate, sapevo che la realtà era differente. Lui mi detestava, abbiamo fatto pace al Grande Fratello. Il coming out di Gabriel Garko, da un punto di vista televisivo, cinicamente parlando, è stato un momento di grande appeal. Io non lo avrei fatto al Grande Fratello ma Gabriel è un uomo intelligente e se lo ha fatto è perché sentiva di farlo.”

Alfonso Signorini si dimostra uno stacanovista e lo dimostra essendo già al lavoro per una nuova edizione del reality:

“Da tre settimane sto lavorando al cast, sugli opinionisti la testa non ce l’ho ancora messa. Iannone, Lecciso e Berruti sono stati vicini all’ingresso nella Casa lo scorso anno, ma non insisterò con loro, perché il Grande Fratello è un’esperienza che devi fare solo se ne sei davvero convinto.”

Alfonso Signorini ha tenuto a spendere qualche parola anche per il vincitore dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip, Tommaso Zorzi; di quest’ultimo il conduttore riconosce e apprezza il talento, ma nutre qualche riserva sull’eccessiva velocità e insistenza con cui viene esposto sotto ai riflettori, ammettendo che avrebbe preferito per lui una costruzione più ponderata:

“Se devo essere sincero lo preferivo nella Casa del Grande Fratello, gliel’ho anche detto. Fossi stato in lui mi sarei preso un periodo di pausa dopo sei mesi intensi di reality. Così non ha fatto, la sua striscia ‘Il Punto Z’ è divertente ma non aggiunge nulla di nuovo. Secondo me Tommaso, che il talento ce l’ha, ha bisogno di una sua occasione che però va costruita, non si può improvvisare.”

Il direttore di Chi non si perde una puntata de L’Isola dei Famosi e, da conduttore a conduttore, esprime un suo pensiero anche sull’operato di Ilary Blasi di cui elogia la spigliatezza; non manca però di lanciare una critica al cast e agli opinionisti:

“Penso che se la stia cavando benissimo, la trovo molto a suo agio. Mi piace veramente tanto, penso che sia nel mood giusto. Il cast però non è forse tra i più forti e tre opinionisti mi sembrano un po’ troppi.”

Consegnata agli archivi l’esperienza del Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini ha dovuto fare i conti con il Covid-19, un periodo che descrive come avvolto dalla paura e dall’incertezza e di cui non ha mai proferito parola:

“Non l’ho mai detto ma dopo il Grande Fratello ho preso il Covid, ho vissuto giorni molto brutti. Non volevo andare in ospedale, vivevo da solo e aggiornavo i medici. Quando arrivava la sera avevo veramente paura, sono stato molto male, pensavo di essere forte visto che avevo vissuto sulla mia pelle la malattia. Ma il Covid è una malattia bastarda, diversa da tutte le altre. La cosa buona è che non mi sono mai sentito solo, perché ci sono molte persone che mi sono state vicine. Addirittura, una persona, non potendo venire a casa, ha dormito in macchina nel mio garage per starmi vicino.”

What do you think?

-6 Points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Belen Rodriguez pubblica video shower baby Luna Mar

Belen Rodriguez pubblica il video in cui scopre di aspettare una bambina: i fan si emozionano

Tiziano Ferro fa una dedica su Instagram a Laura Pausini dopo gli Oscar 2021

Oscar 2021, Tiziano Ferro dedica un post a Laura Pausini: le sue parole